domenica 3 gennaio 2010

Torta di mele a occhio

Ho sempre avuto la certezza che la pasticceria sia una scienza esatta, come la matematica e la geometria, e il fatto di avere sempre buoni risultati con i dolci, seguendo scrupolosamente i ricettari un po' mi inorgogliva, io che con i numeri sono una frana totale...poi tutte le mie certezze sono crollate, smaterializzate sotto i miei occhi, quando mia madre arriva a casa sventolando un fogliettino di block notes e mi dice “facciamo questo dolce?” ed io “si!”. Guardo la ricetta e le chiedo, “mamma, ma le dosi?” e lei risponde “QUESTE sono le dosi!”. Ora, potete capire il mio sconcerto? Io che ho i misurini che nell'armadio parlano svedese, inglese e chi più ne ha più ne metta? Mio padre seguiva la scena sghignazzando...Mi hanno spiegato che questo dolce è versatile, e, che sì, ci sono le mele, ma potrebbero esserci delle pere, oppure tenere da parte un po' di impasto e aggiungerci un po' di cacao e fare la torta bicolore...cambiando l'ingrediente, il risultato non cambia. E a seconda della grandezza della tazza che scegliete come misurino, mettete 3 uova se è più piccola, 4 se è più grande. Bella questa!



Ingredienti: 2 mele, 3-4 uova, 1 bicchiere di olio di semi, 1 bicchiere di latte, 1 ½ bicchiere di zucchero, 1 bustina di vanillina, 1 bustina di lievito, farina q.b.

Preparazione: sbucciate le mele e tagliatele a piccoli pezzettini. Prendete le uova intere e lo zucchero e mescolate, aggiungete ad uno ad uno gli ingredienti, l'olio, il latte, la vanillina e il lievito e mescolate, infine aggiungete le mele. Quando il tutto sarà amalgamato, aggiungete la farina, fino ad ottenere un impasto della consistenza che si stacca pesantemente dal cucchiaio. Imburrate e infarinate uno stampo, versate l'impasto. Infornate per 30 minuti a 180° o fino a quando il dolce non sarà dorato.

Tina!Il nuovo arrivo! :)

1 commento:

  1. ciao come membro dell'associazione golosi ti contatto per segnalarti una bellissima iniziativa di beneficenza
    NeroNero.it bandisce un premio di beneficenza per Chefs Sans Frontières.
    Tema: la miglior ricetta a base di caffè.


    per maggiori info:
    http://dolci-pasticci.blogspot.com/2010/01/neroneroit-bandisce-un-premio-di.html

    grazie baci e buona giornata :D

    RispondiElimina